Cerca
  • World.music_official

83 ANNI DI FRANCO CALIFANO. ECCO LA TOP 10 DELLE CANZONI DELL'ARTISTA ROMANO

A cura di Riccardo Soldati





Il 14 Settembre del 1938 nasceva Franco Califano. Nonostante gli anni che passano le canzoni del cantautore Romano nato a Tripoli continuano a vivere grazie anche all’interesse continuo delle nuove generazioni. Di seguito una guida alle dieci canzoni più belle e famose per chi non lo conoscesse e volesse recuperare il tempo perduto.







1- L’URTIMO AMICO VA VIA (1972)

Dopo anni passati a scrivere successi per gli altri, Franco Califano nel 1972 pubblica il suo primo album intitolato ‘N bastardo venuto dar sud, giustificando anni dopo la scelta durante un concerto con una frase che non lascia interpretazioni: “ognuno se canti le sue”. L’urtimo amico va via diventa presto un evergreen, tanto che a Roma e dintorni non c’è matrimonio dove non viene cantata.



2- ME ‘NNAMORO DE TE (1977)

Come sta solo n’omo nella nebbia perché nun po’ parlà manco cor cielo. Se hai un cuore non puoi non emozionarti nell’ascoltare questa canzone che risulta bella, intensa, dolce ma al tempo stesso rabbiosa e struggente.



3- TUTTO IL RESTO E’ NOIA (1977)

Canzone che non necessita di presentazioni. La canzone più famosa in assoluto del Maestro, tanto da finire tatuata sul suo braccio e stampata sulla sua smart bianca. “Io con questa canzone posso sbeffeggiare qualunque cantautore in italia. Io ho scritto il capolavoro dei capolavori, una canzone impegnata e commerciale insieme”. Come dargli torto.



4- IO NON PIANGO (1977) La fama di latin lover ma il coraggio di gridare e di sentirsi solo. Se ci fosse la classifica delle canzoni capaci di far venire il magone allo stomaco già dal primo ascolto lotterebbe senz’altro per la vittoria.



5- LA MIA LIBERTA’ (1981) La canzone più autobiografica dell’intera discografia del cantautore Romano nato sui cieli di Tripoli, e sicuramente una delle più famose. Chi mi vuole prigioniero non lo sa che non c’è muro che mi stacchi dalla libertà. Canzone che ha guadagnato ancor più significato per chi la ascolta da Marzo 2020 in poi.



6- IMPRONTE DIGITALI (1984)

Canzone scritta durante la sua seconda esperienza in carcere. Ne ho parlato in questo articolo (IMPRONTE DIGITALI)





7- MINUETTO (1990) “Avevo appena finito di scrivere Minuetto e sentii subito che si trattava di un pezzo del quale Mia Martini avrebbe colto perfettamente tutte le sfumature, la sua storia di amore disperato. Glielo affidai e Mia vinse il Festival d'Europa e il Festivalbar. In qualche modo Minuetto segnò il suo grande successo, la nascita di un'interprete impareggiabile, che osservava il mondo e gli uomini con una straordinaria sensibilità. Non ci legava una frequentazione assidua, anzi sono poche le occasioni nelle quali io e Mia ci siamo ritrovati vicini a parlare di musica, di quella musica che per lei era in qualche modo uno strumento di liberazione, un modo per dimenticare...». Nel 1990 venne incisa da Franco Califano nell’album Califano.



8- UOMINI (1995) L’ispirazione per questa canzone gli venne durante una visita presso la comunità di Don Piero Gelmini con cui girerà anche il video ufficiale. Uomini, ce ne vogliono di più. A volte in 6 parole ci si può racchiudere un mondo intero.



9- UN TEMPO PICCOLO (2005)

Dipinsi l’anima su tela anonima, e mescolai la vodka con acqua tonica. Scritta da Califano per i Tiromancino, venne inclusa nell’album del 2005 Non Escluso il Ritorno. Tra gli ultimi lavori di Franco Califano risulta essere sicuramente la canzone più famosa.



10- NON ESCLUDO IL RITORNO (2005)


Epitaffio presente sulla sua tomba, ma anche l’ultima compagna sul palco dell’Ariston. Canzone scritta insieme a Federico Zampaglione dei Tiromancino che inizialmente recitava sai che io la notte non dormo ma ho voluto chiamarti; Califano la modificò con sai che io la notte non dormo e ho voluto chiamarti perché “io chiamo quando cazzo me pare”.




Il nostro sito non può contare sul sostegno né di sponsor e né di pubblicità, CLICCA QUI per sostenere le nostre idee




76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti