Cerca
  • World.music_official

FUORI SCOOBY DOO, IL NUOVO SINGOLO DEI PINGUINI TATTICI NUCLEARI

“Scooby Doo” è il nuovo singolo dei Pinguini Tattici Nucleari e secondo estratto dell’EP “Ahia!” in uscita il 4 dicembre 2020.





Dopo aver omaggiato l’estate con il singolo “La storia infinita” (presente nell’EP), il gruppo torna con il singolo “Scooby Doo” che, come spiegato dal frontman Riccardo Zanotti, “vuole ricordare a tutti una cosa importante, spesso i mostri più spaventosi non sono altro che persone normali con indosso delle maschere”.


Una tematica, quella della maschera, che, dalla letteratura alla musica, ha sempre stuzzicato l'animo creativo di molti artisti Italiani (e non solo...) ; ognuno di noi si nasconde dietro una maschera, per diverse ragioni :  la voglia di assumere le sembianze di una personalità che non ci appartiene, la necessità di nascondersi dietro falsi atteggiamenti  dagli sguardi pungenti di chi ci circonda... Alla fine, la maschera che indossiamo diventa parte integrale di noi stessi e diventa dunque impossibile da rimuovere.


Nel brano, dalle sonorità parecchio giocose ed allegre, attraverso giochi di parole (vale la pena citare "vive dentro due vans nella maglia dei guns") , i pinguini tattici nucleari raccontano la storia di una ragazza, una sognatrice, la quale avendo passioni e gusti diversi dalla massa, sentendosi inadatta, tanta a tutti i costi di occultare tali passioni, cercando dunque di omologarsi al fine di sentirsi accettata, sia dai suoi coetanei, ma anche dalla famiglia stessa.


Ammettiamolo, almeno una volta nella vita ad ognuno di noi è capitato di trovarci in una situazione simile, quante vi sarà capitato di rinnegare il vostro idolo musicale soltanto perché magari non piace alla ragazza con cui state cercando di approcciare ? E non dite che non è vero, poiché vi assicuro che anche il più convinto tra i puristi avrà almeno una volta nella vita elogiato il trapper di turno per provare a strappare un limone alla tipa in discoteca, ebbene anche in questo caso stiamo indossando una maschera, stiamo assumendo i panni di una personalità che non ci appartiene, il tutto per piacere agli occhi degli altri...


Seguendo tale ragionamento Riccardo Zanotti invita tutti noi a calarci la maschera a mo' di Scooby Doo, tentando di riscoprire la nostra personalità, sommersa da tante sfaccettature che però non ci appartengono.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti