Cerca
  • World.music_official

LELIO MORRA: GRAZIE AL SUO ALBUM "ESAGERATO" E' UNO DEI FINALISTI DEL "PREMIO TENCO"



Continua il successo dell’album “Esagerato”, grazie al quale il cantante Lelio Morra concorre per il “Premio Tenco”. Esso è composto da nove tracce ed include anche una collaborazione con il cantante Blindur. L’album racconta di un’esperienza biografica del cantante partenopeo, ovvero una storia d’amore, la quale non ha avuto un lieto fine come possiamo ascoltare nella 7ª traccia. Essa dal titolo “Gli Aeroplani”, racconta dal momento della rottura fino a quando, il cantante ha ormai dimenticato il suo trascorso con la sua ex-ragazza, confermato dal fatto che non ricerca più il suo viso tra la folla. Dal punto di vista del sound, esso trasmette allegria e spensieratezza. Ecco a voi, una breve intervista fatta al cantante Lelio Morra: Come ci si sente ad essere uno dei finalisti per il premio Tenco? Molto onorato, si tratta infatti di un riconoscimento importante. Ricevere la notizia è stata un'emozione davvero forte!Purtroppo, il lockdown ha mandato in fumo il tour di 30 date pianificato tra febbraio e maggio; infatti, sono riuscito ad esibirmi solo durante le prime 4. Tutto questo è stato difficile da digerire, così come per l'intera filiera della musica, la quale è alle prese con l'essere riconosciuta come una categoria di professionisti. Durante questo periodo sapevo che il Tenco era tra le poche cose concrete a cui potevo ambire, per cui ho un gran sorriso in merito a questa nuova pagina del mio percorso. Hai un punto di riferimento quando componi una canzone? Più di ogni altra cosa, ciò che mi spinge a scrivere una canzone è uno stato d'animo preciso, che riesco da subito riconoscere o è lui che cerca di farsi sentire in modo prepotente . Sono sempre stato affascinato da quanto ci si possa riconoscere in una canzone, lo shock da riconoscimento che ne può derivare (nel bene e nel male) che dà valore alla ragione per cui scrivo. Molto spesso non è nient'altro che la vita, la verità o anche solo una sfumatura, la quale prende spazio e merita di essere raccontata in una canzone . Io credo che quanto più è sentita da chi la scrive , più una canzone arriva a chi l'ascolta . Ed è proprio Luigi Tenco, uno tra i più autentici artisti, ad averci insegnato e regalato questa sorta di rispetto e sacralità dello scrivere quel che si vive. Hai in cantiere qualche progetto futuro? Si, vincere il Premio Tenco!

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti