Cerca
  • World.music_official

MANESKIN, GRANDE RITORNO CON IL SINGOLO “VENT’ANNI”

MANESKIN, GRANDE RITORNO CON IL SINGOLO “VENT’ANNI”


A distanza di due anni dall’album di debutto “Il ballo della vita”, doppio disco di platino, i Måneskin ritornano sulla scena in grande stile con un brano diretto e introspettivo che dà il via a una nuova fase del gruppo.


Scritta dai Maneskin e prodotta con Fabrizio Ferraguzzo, “Vent’anni” è una rock ballad cruda e contemporanea scritta in forma di lettera aperta in cui si intrecciano i pensieri di Damiano con quelli del suo alter ego più maturo, dando vita a un dialogo che vuole incoraggiare i ventenni spesso già disillusi sotto il peso dei giudizi e delle incertezze sul futuro. Dal punto di vista del sound, “Vent’anni” si distacca in maniera piuttosto evidente dai precedenti lavori del gruppo, pesa in primis l’inaspettata assenza della protagonista di tutti i brani della Band : Marlena, la Musa ispiratrice, che a quanto sembra, a due anni di distanza da “Torna a casa”, abbia deciso di abbandonare, almeno per il momento, Damiano and company.


“Ho scritto quello che io stesso avrei voluto sentirmi dire da qualcuno più adulto ora che ho vent’anni” racconta il cantante. Parole rivolte ai coetanei, ma che fanno ricordare anche a chi ventenne non lo è più quanto “farà male il dubbio di non essere nessuno”, quanto a quell’età faccia paura, ma allo stesso tempo sia naturale sbagliare, spinti dal desiderio di fare qualcosa di grande perché “sarai qualcuno se resterai diverso dagli altri”.


“Vent’anni” è una canzone che il gruppo dedica alla propria generazione, un messaggio carico di libertà e di voglia di lasciare il segno. Ad accompagnare l’uscita del brano, il fotografo Oliviero Toscani firma la campagna di lancio ritraendo la band con un’immagine che vuole essere un messaggio forte, senza filtri: liberarsi dalle sovrastrutture ed essere autentici, se stessi, senza veli inutili.

TESTO :

Io c'ho vent'anni Perciò non ti stupire se dal niente faccio drammi Ho paura di lasciare al mondo soltanto denaro Che il mio nome scompaia tra quelli di tutti gli altri Ma c'ho solo vent'anni E già chiedo perdono per gli sbagli che ho commesso Ma la strada è più dura quando stai puntando al cielo Quindi scegli le cose che son davvero importanti Scegli amore o diamanti, demoni o santi

E sarai pronto per lottare Oppure andrai via E darai la colpa agli altri O la colpa sarà tua Correrai diretto al sole Oppure verso il buio Sarai pronto per lottare Per cercare sempre la libertà E andare un passo più avanti Essere sempre vero Spiegare cos'è il colore A chi vede bianco e nero Andare un passo più avanti Essere sempre vero E prometti domani a tutti parlerai di me E anche se ho solo vent'anni dovrò correre

Io c'ho vent'anni E non mi frega un cazzo, c'ho zero da dimostrarvi Non sono come voi che date l'anima al denaro Dagli occhi di chi è puro, siete soltanto codardi

E andare un passo più avanti Essere sempre vero Spiegare cos'è il colore A chi vede bianco e nero E andare un passo più avanti Essere sempre vero E prometti domani a tutti parlerai di me E anche se ho solo vent'anni dovrò correre Per me

E sarai pronto per lottare Oppure andrai E darai la colpa agli altri O la colpa sarà tua Correrai diretto al sole Oppure verso il buio Sarai pronto per lottare Per cercare sempre la libertà

E c'hai vent'anni Ti sto scrivendo adesso prima che sia troppo tardi E farà il male il dubbio di non essere nessuno Sarai qualcuno se resterai diverso dagli altri

Ma c'hai solo vent'anni

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti