Cerca
  • World.music_official

SANREMO 2021 , AMADEUS CAMBIA I LIMITI D’ETÀ DELLE NUOVE PROPOSTE


Con una lunga intervista il neo conduttore della 71esima edizione di Sanremo, Amadeus, ha iniziato a svelare alcuni particolari per quanti riguarda il prossimo anno.

In primis, Amadeus è stato messo sotto pressione dai giornalisti riguardo al terzo nome, che completerebbe il trio di conduttori per la prossima edizione : i nomi più caldi in questo momento sembrano essere quelli di Antonella Clerici e Paola Cortellesi, tuttavia Amadeus non nega la possibilità di rivedere, a distanza di due anni, Maria De Filippi, nelle ultime ore è inoltre salito in pole anche il nome di Chiara Ferragni.

Il direttore artistico ha poi dichiarato che la serata del giovedì quest'anno vedrà i cantanti in gara esibirsi con alcune canzoni d'autore iconiche della canzone italiana, non obbligatoriamente legate al festival. Come lo scorso anno in questa serata il voto sarà riservato unicamente all'orchestra ed il risultato sarà parte integrante della classifica finale.

Amadeus ha parlato anche di "Ama Sanremo", il nuovo format che vedrà 20 giovani artisti esibirsi in seconda serata su rai 1 (22:45). A questi venti si arriverà tramite una scrematura iniziale, tramite le audizioni, in cui verranno selezionati sessanta giovani, più il vincitore del festival di Castrocaro.

Ama Sanremo andrà in onda a partire dal 22 ottobre, per un totale di 5 serate, in cui conosceremo meglio 4 alla volta dei 20 artisti in gara, ogni sera ne verranno selezionati 2, per un totale di 10 artisti, i quali gareggeranno a Sanremo Giovani (in onda il 17 dicembre), tra questi verranno selezionati solamente sei artisti, che, affiancati da altri due nomi, scelti dal programma "Area Sanremo", gareggeranno per la categoria Nuove proposte.

La giuria sarà composta da tre personaggi televisivi, una musicale presieduta dallo stesso Amadeus, e dal televoto.

Il cambiamento che però ha fatto più discutere riguarda tuttavia i limiti d'età, imposti da Amadeus : l'abbassamento del limite massimo da 36 anni a 30 ed il limite minimo d'età impostato a 15 anni.

Certo, è un argomento di cui si parla da anni, se il programma si chiama "Sanremo Giovani", è giusto che a partecipare non siano artisti che tutt'oggi difficilmente potremo considerare giovani. Tuttavia tutto ciò comporta dei lati negativi non indifferenti, siccome nel mondo oggi gli artisti sono chiamati ad emergere esclusivamente tramite lo streaming (cosa che ha comportato l'esplosione di generi come il trap, rap e l'indie), la musica sembra essere diventato un affare unicamente per i giovani. A rimanere indietro sono i POCHISSIMI cantautori rimasti, ai quali, molto spesso non resta che : improvvisarsi/umiliarsi come Tiktoker , oppure provare qualche talent : molto spesso occasioni come Sanremo sono molte volte l'ultima possibilità per un grande numero di cantanti, tanto talentuosi quanto sfortunati, di emergere : basti pensare che è grazie a Sanremo Giovani, artisti come Gabbani (33 anni) oppure Ermal Meta (35 anni), non sarebbero mai emersi, lo stesso Diodato nel 2014, all'età di 33 anni ha partecipato a Sanremo Giovani, iniziando a farsi notare dalla critica musicale.

Senza dei giusti criteri basati sulla MERITOCRAZIA, la musica Italiana non riuscirà mai a risollevarsi dal baratro in cui sta inesorabilmente cadendo da anni a questa parte, anzi, continuerà a cadere sempre più in basso, nel tentativo di aggrapparsi alle vecchie glorie, oramai tramontate.




#musica #sanremo #giovani #amadeus #estate #news #novitasanremo #music #nuoveproposte #età #ermalmeta #chiaraferragni #diodato

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti